Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 1 luglio 2011

Frittelle di cavolfiore...

Adoro mangiare le frittelle di cavolfiore.Oggi ve le propongo in 2 modi ,anke se io preferisco la prima versione,ke e' quella ke mi preparava sempre la mia adorata nonna...






INGREDIENTI:
farina q.b.
acqua q.b.
1 cavolo piccolo
formaggio grattugiato
sale e pepe

Bollire il cavolfiore,farlo raffreddare,dopodiche' metterlo in una ciotola e schiacciarlo con una forchetta.Aggiungere la farina , l'acqua il sale,il formaggio e il pepe.Amalgamare bene fino a formare una pastella morbida ma non molle;
prendere il composto a cucchiaiate e friggerlo in olio bollente

tamponarle con carta da  cucina e servirle calde...Vi assicuro ke sono buone anke fredde il giorno dopo...provare per credere...


Questo invece e' il secondo modo per preparare le frittelle di cavolfiore.

INGREDIENTI:
1 cavolo
300 gr di farina
8 cucchiai di parmigiano
1 cucchiaino di lievito in polvere
2 uova                                       
             latte-olio-sale-pepe

Bollire il cavolo,.Setacciare la farina insieme al lievito,unire le uova sbattute,il parmigiano,un cucchiaino d'olio,sale e latte fino a raggiungere una pastella densa,

bagnare il cavolo a ciuffetti nella pastella;

friggere le frittelle in un pentolino con abbondante olio e a fiamma bassa

servirle calde...


                                                                                             lina...

6 commenti:

Flavia ha detto...

Grazie!!! Sono davvero moooolt interessanti :) Buon inizio 2012!

BONNY ha detto...

Che buone!!!!ho bollito il cavolo stamattina....ora le preparo! Grazie Lina

Fenji ha detto...

Ho preparato la prima ricetta. Buone!

ClaudiaD ha detto...

Ciao Lina ! Penso che proverò la ricetta di tua nonna... ho cotto troppo il cavolo e ora non ho neanche bisogno di schiacciarlo con la forchetta per farne purea... praticamente lo posso bere con la cannuccia !
Metto il tuo blog fra i preferiti... a risentirci ! (Che poi sarebbe "a-riscriverci" ;-))...)

Anonimo ha detto...

Ciao carissima, sono Letizia e la prima versine è quella che ho sempre preparato anche io, in genere ci metto anche un uovo ma questa volta e voglio provare più leggero e seguo la tua ricetta senza. Quasi tutte le ricette sono come la seconda versione ma concordo con te che nella prima versione. gli ingredienti amalgamandosi tutti insieme, danno un sapore ancora più marcato. Bel bog ;-) Un saluto e grazie Letizia

Anonimo ha detto...

Ciao Lina, grazie, mi presento sono Letizia ed anche io seguo la prima ricetta, solo che ci metto anche un uovo ma questa volta e provo senza, per farle più leggere, penso che questa prima versione, che non fanno in molti, dia più sapore al tutto, in quanto si amalgamano meglio gli ingredienti. ;-)Ciao, bel blog Letizia